Alcuni contenuti non sono disponibili poiché hai disabilitato i cookie. 

Per accedere a questi contenuti puoi abilitare i cookie: fai clic per registrare le tue preferenze sui cookie.

Neovadiol Siero Viso Concentrato ideale per over 50

Oggi parliamo di un prodotto per il viso studiato per le donne over 50 : Neovadiol Siero Viso.

Questo siero è stato pensato proprio per la pelle delle donne in menopausa. Tra i tanti cambiamenti che subisce il corpo in questo periodo della vita, infatti, c’è anche quello che coinvolge direttamente la pelle, specie quella del viso. Il tessuto connettivo rallenta la produzione di collagene ed elastina, si secca più facilmente e il risultato è un viso segnato da rughe e segni d’espressione, nonché da arrossamenti più frequenti.

In questo post parliamo di:

Neovadiol Siero Viso Concentrato naturale


Neovadiol Siero Viso-myfloreschic.jpg

Questo siero riequilibra l’epidermide grazie a principi attivi quali il Proxylane, testato e brevettato nei laboratori L’Orèal.  Si tratta della sintetizzazione di una proteina degli zuccheri contenuti nel faggio. I derivati dello zucchero agiscono con un’azione esfoliante, purificando i pori e rivitalizzando le cellule, che così si rigenerano. Rughe e imperfezioni si riducono, in un processo antiage ottimale. Anche i livelli di collagene aumentano quindi la pelle appare più soda ed elastica. 

Un altro ingrediente chiave di questo siero è il Dihidrojasmonato di metile, più comunemente conosciuto come Hedione. Usato principalmente nell’industria dedicata ai profumi, questo composto deriva dal gelsomino, il che lo rende estremamente fragrante e delicato. Il suo compito, in questo caso, è anche quello di nutrire la pelle, rimpolpandola e illuminandola. In casi di forte secchezza, inoltre, riequilibra i lipidi bilanciando la giusta produzione di sebo.

Non poteva mancare la preziosa acqua termale che, come già accennato, è presente nella zona di Vichy e viene largamente utilizzata dal brand. L’idratazione che apporta è fondamentale per ringiovanire un viso stanco e segnato; inoltre, funge anche da scudo protettivo contro gli agenti esterni, come i radicali liberi e lenisce gli stati infiammatori quali l’acne. I minerali presenti, inoltre, stimolano la rigenerazione cellulare e favoriscono la microcircolazione, ridonando colorito.

L’Hepes contrasta la desquamazione e ammorbidisce la pelle che appare coriacea. Inoltre, ristabilisce il PH grazie alle sue proprietà esfolianti che bloccano la desquamazione. L’Hydrovance contribuisce a un’ulteriore idratazione: questo derivato dell’urea, infatti, trattiene fino all’82% del suo peso di acqua.

 

Come si utilizza


Secondo i test effettuati e le segnalazioni delle donne che hanno utilizzato questo siero, basta applicarlo un paio di volte al giorno per apprezzare i risultati già dopo le prime ore. La pelle appare più densa e tonica fin da subito e dopo circa un mese di trattamento il viso ha una forma più rimpolpata e giovane. Bastano 3 mesi, invece, per vedere migliorate rughe, imperfezioni e pieghe sul collo.

Leggi anche la guida per scegliere il siero viso perfetto.

 

Alla prossima !

 

 

seguimi anche su Facebook Instagram

 

Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su facebook

Le recensioni e review presenti in questo blog sono frutto della mia esperienza personale, così come le opinioni espresse nei post.

ebook in regalo:

La salute delle labbra

Iscriviti alla newsletter MyFloreschic e ricevi in regalo i consigli per proteggere la salute delle tue labbra

ebook in regalo:

La salute delle labbra

Iscriviti alla newsletter MyFloreschic e ricevi in regalo i consigli per proteggere la salute delle tue labbra.

ebook-cura-labbra-cover-myfloreschic

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e raccogliere statistiche anonime sul suo utilizzo. Mentre alcuni cookie sono abilitati automaticamente, altri cookie possono essere disattivati. Per i dettagli leggi la Privacy Policy.

Attivando tutti i cookie ci aiuti a migliorare la tua esperienza sul sito.

Alcuni contenuti non sono disponibili poiché hai disabilitato i cookie. 

Per accedere a questi contenuti puoi abilitare i cookie: fai clic per registrare le tue preferenze sui cookie.