Alcuni contenuti non sono disponibili poiché hai disabilitato i cookie. 

Per accedere a questi contenuti puoi abilitare i cookie: fai clic per registrare le tue preferenze sui cookie.

Maschere viso antiage: le migliori secondo Myfloreschic

Molte donne ricorrono a maschere per il viso per svariati motivi: idratare, rimpolpare, eliminare le rughe ma sempre con un comune denominatore: ringiovanire la pelle matura. In tal senso, alcuni ingredienti sono imprescindibili e si va dalle sostanze idratanti a quelle emollienti, fino alle composizioni ricche di acido ialuronico.

In questo post parliamo di:

 

Maschere viso antirughe:

cosa contengono e come agiscono


Una buona maschera antirughe deve innanzitutto fornire idratazione, perché con l’età la pelle tende a seccarsi. Questa incapacità dell’epidermide di trattenere acqua è la causa primaria del formarsi di rughe e occhiaie, nonché di segni d’espressione. Oli e sostanze burrose, quindi, costituiranno la base dalla quale saranno veicolate tutte le altre sostanze importanti.

Poi, ovviamente, dovrà contenere elementi rigorosamente antiage e rimpolpanti, come l‘acido ialuronico. Prodotto notoriamente in quantità minori nelle pelli mature, assieme all’elastina dona l’aspetto tonico al viso e, in mancanza di tali elementi, la pelle si rilascia in modo evidente.

In molti casi, e a seconda delle necessità, si potranno avere anche effetti riequilibranti del sebo prodotto. La pelle molto secca dovrà essere lenita con agenti emollienti al fine di contrastare e prevenire gli arrossamenti e gli eczemi, mentre quella mista o tendenzialmente grassa preferirà sostanze astringenti che però non “asciughino” eccessivamente.

Infine, per favorire il ricambio cellulare e stimolarne il metabolismo, vi sono maschere dall’effetto esfoliante, che rimuovono strati di epidermide morta e la rigenerano in profondità.

Gli ingredienti principali da cercare in una maschera antirughe


Tra le sostanze idratanti che si possono trovare in una maschera viso antirughe, figura l’ottimo olio di oliva, naturale ed emolliente, oppure quello di rosa, che oltre ad avere un gradevole profumo, contiene anche vitamina A, antiage ed E, antiossidante. L’olio di Argan, con i suoi carotenoidi e acidi grassi, oltre a idratare è anche elasticizzante ed antiossidante. Ottimi per pelli particolarmente secche e sfibrate sono anche gli oli di avocado, di germe di grano e di mandorla, mentre sulla pelle tendenzialmente grassa meglio orientarsi su olio di nocciole e di jojoba, che riequilibrano la produzione di sebo. Infine, ricco di vitamine e acidi grassi è anche il burro di Karitè e il burro di Cacao, largamente impiegati in cosmetica.

Se elementi antiage possono essere riscontrabili anche in questi oli, vanno però aggiunte componenti fondamentali del sistema connettivo umano, che a partire da una certa età non produce più le sostanze utili per mantenere la pelle elastica. Si tratta di collagene e acido ialuronico. Il retinolo, invece, è un derivato della vitamina A che stimola la rigenerazione cellulare ed è determinante per la produzione di elastina, ma va usato con cautela per non aggredire la pelle. In maniera simile, agiscono anche peptidi e niacinamidi.

Camomilla, calendula, tiglio, malva, melissa e aloe vera sono emollienti e lenitivi per eccellenza che non solo normalizzano gli stati infiammatori, ma intervengono anche su eczemi, acne e orticaria. Gli agrumi e la vitamina C sono invece particolarmente indicati per pelli più grasse e hanno anche proprietà antibatteriche.

Infine, per un effetto esfoliante e rigenerativo, occorre cercare nelle maschere antirughe l’acido glicolico, mandelico e lattico.

Maschere viso antirughe fai da te


Nonostante in commercio si trovino ottimi prodotti, sono molte le donne che, magari per avere la certezza di impiegare solo ingredienti naturali, decidono di creare in casa le proprie maschere viso antirughe.

In questi casi, si deve partire sempre da una base idratante, come un olio. Quello di oliva è quello più facilmente reperibile, ma si possono trovare senza troppa difficoltà anche quelli di jojoba e di argan. In alternativa (o anche in aggiunta), si può utilizzare il miele, che oltre a idratare ha anche un’azione emolliente, magari incorporandolo a un paio di cucchiai di yogurt.

Su questa base, si possono aggiungere frutti sotto forma di succo o anche a pezzi. Quelli ricchi di vitamina C come gli agrumi e il kiwi hanno un’azione delicatamente astringente sui pori che rilasciano sebo in eccesso, quindi sono particolarmente indicati per le pelli grasse o miste. La pelle matura più secca, che presenta anche rughe, troverà beneficio nella banana, nell’avocado e in tutti i frutti estivi ricchi d’acqua come melone e anguria. Il succo di mirtillo, infine, contrasta anche le macchie da iper pigmentazione.

A seconda dei tipi di pelle e della profondità delle rughe, poi, si può aggiungere qualche goccia di olio essenziale per conferire anche una gradevole profumazione alla maschera. 

Maschere viso antiage: le migliori


Ecco una selezione delle mie maschere viso preferite.

Maschere viso antiage, figura senz’altro l’innovativa maschera in tessuto di Sephora che non cola ed è disponibile in più varianti, a seconda delle necessità.  Ad esempio, quella al Loto è fortemente idratante, quella al Miele nutriente e quella alla Perla è estremamente illuminante.

maschere viso in tessuto review

Garnier, invece, propone maschere monodose rinchiuse in comode bustine. Anche in questo caso, troviamo una variante al miele, perfetta per le pelli molto secche, quella contenente melograno che è un  antiage eccezionale e quella con elementi di origine vulcanica per le pelli mature ma impure e tendenti al grasso.

SkinActive Garnier, le nuove maschere monodose

 

Clarifying Blue Mask di Urang, una maschera detossinante biologica composta principalmente da argilla e jojoba. Ideale in casi di pelle arrossata è anche naturalmente esfoliante.

maschera viso Clarifying Blue Mask

Maschera all’acido ialuronico – Fillerina di Labo Suisse  aiuta a rimpolpare e ridefinire l’ovale del viso donando tono e rivitalizzando l’epidermide. Contiene 9 acidi ialuronici, 3 collageni e 2 elastina.

maschera all'acido ialuronico Fillerina di Labo Cosmetici per rimpolpare e ridefinire il'ovale del viso

Chono age repair mail – Dermaphisiologique. Illuminante e protettiva, riduce le miscrorugostià e il rilassamento cutaneo. Protegge la pelle dagli inquinanti atmosferici.

Maschera detossificante rivitalizzante anti età: Resultime  con carbone attivo e polifenoli per depurare e rimpolpare. Contiene sabbia nera vulcanica, un esfoliante naturale che leviga l’epidermide e riattiva la circolazione.

resultime maschera viso

Hydragenist maschera sos idratante Lierac. Reidrata, ossigena e rimpolpa i tessuti. Con estratti di acido ialuronico, rosa damascata e un concentrato di vitamine.

Hydragenist Maschera SOS idratante Lirac - review MyFloreschic

Maschera rassodante al tartufo nero – dottoressa Reynaldi. Il tartufo nero aiuta a schiarire e rimpolpa l’epidermide. Elimina le macchie e ha un leggero effetto lifting.

cosmetici review myfloreschic maschere viso antiage

Alla prossima!

 

Seguimi anche su Facebook Instagram

 

Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su facebook

Le recensioni e review presenti in questo blog sono frutto della mia esperienza personale, così come le opinioni espresse nei post.

per te

un ebook in regalo

Poker-copertine

Iscriviti alla newsletter MyFloreschic e ricevi in regalo un ebook con tanti consigli utili per la tua bellezza.

Per te

un ebook in regalo

Iscriviti alla newsletter MyFloreschic e ricevi in regalo un ebook con tanti consigli utili per la tua bellezza.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e raccogliere statistiche anonime sul suo utilizzo. Mentre alcuni cookie sono abilitati automaticamente, altri cookie possono essere disattivati. Per i dettagli leggi la Privacy Policy.

Attivando tutti i cookie ci aiuti a migliorare la tua esperienza sul sito.

Alcuni contenuti non sono disponibili poiché hai disabilitato i cookie. 

Per accedere a questi contenuti puoi abilitare i cookie: fai clic per registrare le tue preferenze sui cookie.