Alcuni contenuti non sono disponibili poiché hai disabilitato i cookie. 

Per accedere a questi contenuti puoi abilitare i cookie: fai clic per registrare le tue preferenze sui cookie.

La doppia detersione come trattamento antiage

Oggi parliamo di doppia detersione,  una pratica di pulizia del viso che arriva dalla corea.

Per le donne coreane la pulizia del viso è un’arte e va fatta almeno due volte al giorno.

Il double cleasing, o doppia detersione,

avviene quindi sia la sera che la mattina,

con l’obiettivo di rimuovere sostanze grasse, oleose e secche.

L’obiettivo è quello di rigenerare qualsiasi tipo di pelle, eliminando le cellule morte in superficie e idratandola in profondità, al fine di contrastare gli effetti dell’invecchiamento o di altre cause esterne che abbiano causato danni più o meno evidenti sul viso.

leggi anche : skin care coreana. i 10 step per una pelle perfetta

In questo post vediamo le fasi della doppia detersione:

 

Le fasi della doppia

detersione: il rituale coreano

per avere la pelle pulita in profonfdita

 

Rimozione del grasso cutaneo

La prima fase consiste nel rimuovere dal viso tutte le impurità a base oleosa con prodotti a loro volta oleosi.

Durante il giorno, infatti, la pelle del viso, come ogni parte del corpo esposta, viene “bombardata” da agenti esterni quali inquinamento e smog.

Persino il trucco, per delicato e di buona qualità che sia, rappresenta una patina grassa che si applica su occhi, guance e labbra, quasi al pari della stessa sudorazione.

Usare la semplice acqua non pulisce a fondo e sarebbe come lavarsi le mani senza sapone o i piatti senza detersivo: rimarrebbero lo sporco e l’unto, anche se la superficie sembra pulita.

Per agire a fondo, quindi, si stende prima un olio piuttosto denso, avendo cura di massaggiare la pelle soprattutto nelle zone più truccate o grasse.

Usare le dita al posto di un batuffolo di cotone è indicato per due motivi.

Innanzitutto il cotone assorbirebbe gran parte del prodotto, in secondo luogo il calore dei polpastrelli consentirà alla lozione di essere assorbita maggiormente dai pori del viso.

Tra gli oli vegetali maggiormente utilizzati, vi è senz’altro  l’olio di jojoba. Questa pianta originaria del sud America, infatti, ha proprietà del tutto simili a quelle del sebo umano, quindi ha una tollerabilità ottimale a livello biologico.

Anche l’olio di girasole, solitamente impiegato in cucina, è spesso alla base di preparati e lozioni per il viso.  Oltre a costituire una componente grassa molto delicata per la doppia detersione, è anche un buon antiossidante naturale. Contrasta l’azione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento precoce. Agisce anche come antinfiammatorio, per cui risulta lenitivo su acne, arrossamenti ed eruzioni cutanee.

Molto simili sono anche l’olio di argan e di cocco.  Il primo è ricco di vitamine, quali la A e la E, oltre che di Omega 6.  E’ anche un efficace antirughe e antiage in generale. Il secondo è estremamente emolliente e ha la tipica profumazione gradevole.

Esistono anche latti detergenti a base grassa che sono altrettanto validi.  L’importante, quando si sceglie un prodotto , è prestare molta attenzione alla qualità dello stesso e alla compatibilità con il proprio tipo di pelle. Anche quando si tratta di prodotti per la seconda parte della doppia detersione.

 

Rimozione delle cellule morte

Prima di passare alla seconda fase, occorre risciacquare i residui oleosi con semplice acqua tiepida, per eliminare ogni impurità visibile, trucco incluso.

Ideale è usare una spugna di cotone imbevuta di acqua tiepida tamponandola diverse volte sul viso.

Una volta che il viso appare “pulito”, si può applicare un prodotto atto ed esfoliare l’epidermide da tutte le cellule morte rimaste sulla superficie. Di solito, vengono utilizzati preparati in gel o sotto forma di mousse che presentino, a loro volta, proprietà lenitive ma risultino meno grasse.

In tal senso, sono molto utilizzati gli estratti di camomilla o altri fiori quali la calendula.  La vitamina E contenuta in queste piante è antiossidante e rigenerante sulla pelle quindi la pulisce ma la rimpolpa anche, nutrendola fin negli strati più profondi.

In molti sieri struccanti o spume sono presenti anche estratti di frutta, glicerina e acido ialuronico. La pelle, infatti, va anche reidratata naturalmente anche se con elementi meno grassi. 

 

leggi anche : Latte micellare struccante a doppia azione _ Lierac

 

Gli effetti della doppia detersione 

La doppia detersione ha, quindi, il compito principale di ripulire la pelle, sgrassandola e illuminandola.

Questo è valido sia per le pelli grasse che per quelle più secche anche se, per queste ultime, può essere sufficiente una doppia detersione solo di sera, per eliminare lo stress e le impurità della giornata.

In generale, se alla fine del giorno l’utilità è soprattutto quella di eliminare le scorie, di mattina la doppia detersione ha il compito di illuminare la pelle per affrontare le ore successive, mondata del sebo in eccesso che potrebbe essere prodotto di notte. 

Ma i vantaggi non terminano qui perché, come abbiamo visto, sieri e struccanti, che siano a base grassa o meno, hanno tutti dei nutrienti fondamentali anche con proprietà antinvecchiamento.

Le pelli mature, infatti, producono meno collagene e questo elemento, insieme all’elastina, è un ingrediente principe delle creme antiage.  Se usate quotidianamente durante la doppia detersione, ne stimolano la produzione e ringiovaniscono la pelle, eliminando o riducendo comunque drasticamente segni d’espressione e rughe.

leggi anche : come e perché si formano le rughe : le 6 cause principali

Ciò non significa che una donna giovane non possa trarre beneficio dalla doppia detersione, anzi.

Una pelle giovane, incline a sviluppare acne o punti neri, troverà enormi vantaggi da questa pratica effettuata regolarmente. Inoltre, è anche un’ottima forma di prevenzione prima dei fatidici ‘anta, quando i segni del tempo potrebbero cominciare a fare capolino.

 

Alla prossima !

 

seguimi anche su Facebook Instagram

 

Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su facebook

Le recensioni e review presenti in questo blog sono frutto della mia esperienza personale, così come le opinioni espresse nei post.

ebook in regalo:

La salute delle labbra

Iscriviti alla newsletter MyFloreschic e ricevi in regalo i consigli per proteggere la salute delle tue labbra

ebook in regalo:

La salute delle labbra

Iscriviti alla newsletter MyFloreschic e ricevi in regalo i consigli per proteggere la salute delle tue labbra.

ebook-cura-labbra-cover-myfloreschic

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e raccogliere statistiche anonime sul suo utilizzo. Mentre alcuni cookie sono abilitati automaticamente, altri cookie possono essere disattivati. Per i dettagli leggi la Privacy Policy.

Attivando tutti i cookie ci aiuti a migliorare la tua esperienza sul sito.

Alcuni contenuti non sono disponibili poiché hai disabilitato i cookie. 

Per accedere a questi contenuti puoi abilitare i cookie: fai clic per registrare le tue preferenze sui cookie.