Alcuni contenuti non sono disponibili poiché hai disabilitato i cookie. 

Per accedere a questi contenuti puoi abilitare i cookie: fai clic per registrare le tue preferenze sui cookie.

Come risolvere il problema delle gambe gonfie e pesanti

Avete spesso le gambe gonfie? Soffrite di pesantezza alle gambe?

Avere la sensazione di stanchezza alle gambe è una condizione molto comune che si presenta con facilità quando compiamo sforzi, quando camminiamo troppo velocemente portando un peso, quando saliamo molte rampe di scale o stiamo in piedi troppo a lungo.

In alcune donne accade di sentire le gambe e le caviglie gonfie durante le ultime settimane di gravidanza, per via del peso del pancione.

In tali casi, il disturbo si risolve piuttosto velocemente, magari facendo un po’ di stretching o riposandosi per qualche minuto.

Spesso nella stagione estiva questo fastidioso problema si presenta più spesso, anche a causa di una cattiva circolazione venosa.

In questo post parliamo di:

Quali sono i sintomi che indicano un disturbo al microcircolo?


Avvertire un senso di gonfiore e pesantezza alle gambe non è mai piacevole. Le cause possono essere svariate e comprendono la mancanza di una corretta attività fisica o di un’alimentazione bilanciata.

In questi casi è la microcircolazione dei piccoli vasi sanguigni ad essere compromessa e, in particolare, va prestata attenzione a questi segnali:

  • Gambe pesanti e indolenzite specialmente alla sera: questa peculiare condizione si fa sentire soprattutto nelle ore serali, poiché è proprio allora che si “accumula” nelle gambe tutto lo stress della giornata appena passata.
  • Vene che affiorano in superficie formando rilievi visibili sulle gambe: in questi casi vi è una familiarità con determinate patologie a carico del sistema venoso che vanno approfondite. La problematica delle vene varicose si manifesta soprattutto dopo la menopausa e può essere una delle concause che determinano il senso di gonfiore e pesantezza.
  • Gonfiore localizzato al di sotto delle caviglie: si tratta di un chiaro segnale di ristagno di liquidi nella parte più bassa delle gambe e può avere, come causa, una condizione fisica o persino l’utilizzo di abiti troppo attillati.
  • Formicolii, prurito e crampi muscolari al polpaccio, con improvvise sensazioni di calore: sono i segni di una situazione edematosa o di scarsa qualità della circolazione.

Quali sono le cause delle gambe gonfie?


Vi sono altre motivazioni che possono portare ad avere gambe gonfie e dolenti, prima fra tutte la predisposizione genetica. Come abbiamo visto, essa si può palesare con le cosiddette vene varicose: la circolazione, in questi casi, è compromessa da un reflusso di sangue nelle pareti venose che ne determina il rigonfiamento. Si può, quindi, avere familiarità con tale disturbo oppure causarne la comparsa con un forte sovrappeso. Alcune volte sono gli squilibri ormonali a determinarlo, come visto, soprattutto durante la menopausa.

Il ristagno di liquidi, che spesso si manifesta con cellulite e pelle a buccia d’arancia, è un’altra delle cause che fanno sentire le gambe pesanti e gonfie.

Una alimentazione ricca di grassi e povera di fibre che provoca sovrappeso può essere la causa di un rapido affaticamento delle gambe e delle vene. Lo scambio di liquidi fra le cellule e la circolazione dei piccoli vasi sanguigni si compromettono e bisogna correre ai ripari, non solo per una questione meramente estetica, ma letteralmente per far “respirare” le gambe.

(leggi anche: dieta ritenzione idrica)

Collegata all’alimentazione c’è anche una scarsa attività fisica o un lavoro troppo sedentario, che possono essere le cause di pesantezza agli arti inferiori. Un buon esercizio cardiovascolare, che preveda quindi il jogging, la pedalata o la semplice camminata, sono fondamentali anche per poche ore la settimana. 

Cosa fare quando hai la sensazione di avere gambe gonfie e pesanti?

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da My Floreschic • Mariacarla (@myfloreschic) in data:

Acqua fresca e pediluvi

Al termine di una lunga giornata faticosa, è consigliabile innanzitutto fare una doccia fredda sulle gambe e subito dopo sdraiarsi tenendole in verticale appoggiate contro il muro per circa un minuto. Questo riattiverà la microcircolazione ripristinandola con effetti tonificanti.

Movimento

Bisogna cercare di rendere la vita il meno sedentario possibile. Se non è possibile fare delle lunghe camminate, prendere l’abitudine di salire le scale a piedi o di evitare di prendere i mezzi per andare al lavoro. Cercare insomma di muoversi il più possibile.

Anche una attività fisica specifica fatta una o due volte alla settimana ci può dare grande beneficio. Come già accennato, può essere utile fare ginnastica dolce come per esempio il Pilates o lo Yoga.

Massaggi

Per aiutare a sgonfiare le nostre gambe sono ottimi i massaggi linfodrenanti. Questi se fatti con regolarità aiutano a ridurre il drenaggio dei fluidi linfatici. Le manovre specifiche di questi massaggi riducono infatti i ristagni linfatici e conseguentemente aiutano a contrastare edema e gonfio donando una sensazione di leggerezza.

Alimentazione

Per una dieta corretta, si dovrebbero portare in tavola le proteine, contenute in alimenti come pesce (merluzzo, orata, tonno, trota, acciughe), molluschi e crostacei (gamberi, polipo, calamari, cozze e vongole). Il pesce, poi, è notoriamente ricco di preziosi Omega 3 e 6, acidi grassi che hanno svariati benefici sull’organismo, dalla prevenzione delle malattie coronariche agli stati infiammatori e dall’ipertensione ai disordini immunitari, tutte potenziali cause scatenanti di gambe gonfie e affaticate.

Vanno bene anche la carne bianca (pollo e tacchino) e formaggi magri, che hanno meno colesterolo. Quest’ultimo può accumularsi nei vasi sanguigni portando a patologie anche gravi e, ovviamente, impedisce la corretta circolazione, quindi il suo consumo dovrebbe sempre essere limitato.

Per quanto concerne i carboidrati, meglio assumere quelli presenti in verdure e ortaggi, frutta, orzo, avena in chicchi, segale, pasta e pane integrali. Lo stesso vale per i grassi “buoni” come quelli dell’olio di oliva, olio di lino e frutta secca.

Infine, una corretta idratazione è altrettanto determinante ed è sempre consigliabile bere molta acqua e al contempo limitare l’uso del sale in cucina.

Nei casi più gravi, soprattutto laddove questi rimedi semplici non funzionino, è consigliabile consultare il medico e fare uso di specialità farmaceutiche.

Rimedi per proteggere le nostre gambe: prodotti consigliati


Tra i prodotti naturali mirati a lenire il disturbo delle gambe gonfie, vi sono quelli a base di sostanze che aiutino la fisiologica funzionalità del microcircolo. Ad esempio, la Bioline propone il Cryoactive Gel che sfrutta il tonificante effetto “ghiaccio” e le proprietà drenanti del mirtillo e del mentolo.

gel rinfrescante gambe Bodu COncept di Bioline - myfloreschic

 

In caso di cellulite, si può procedere con un altro eccellente prodotto, mirato proprio a lenire questo inestetismo, della B(Lift): il Gel Attivo che contiene anche escina, che riduce il gonfiore, caffeina, che stimola circolazione e lo scambio di liquidi fra le cellule e ippocastano che ha un’azione tonificante.

GEL ATTIVO CELLULITE EFFETTO GHIACCIO B(LIFT).

Altri rimedi naturali possono consistere nell’applicazione di preparati a base di miele, antinfiammatorio e ricco di vitamina B5 che accelera il metabolismo.

La Vite rossa è particolarmente utilizzata per tonificare e rinforzare le pareti delle vene. Non è un caso dunque che i principi attivi della pianta siano presenti in molti prodotti dedicati ai problemi di micro-circolazione.Come per esempio le gocce biologiche e la tisana biologica alla Vite Rossa di Erbamea.

vite rossa erbamea goccie per avere gambe più leggere e più sgonfie

Ricapitoliamo

Prendersi cura delle proprie gambe significa camminare, bere molta acqua, alimentarsi in maniera sana, applicare gel che favoriscono il microcircolo. E se vi dicessi che dovreste fare attenzione al tipo di calzature che indossate?

Rinuncereste ad un tacco 12 per il benessere delle vostre gambe?

Alla prossima

Seguimi anche su Facebook e Instagram

 

Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su facebook

Le recensioni e review presenti in questo blog sono frutto della mia esperienza personale, così come le opinioni espresse nei post.

per te

un ebook in regalo

Poker-copertine

Iscriviti alla newsletter MyFloreschic e ricevi in regalo un ebook con tanti consigli utili per la tua bellezza.

Per te

un ebook in regalo

Iscriviti alla newsletter MyFloreschic e ricevi in regalo un ebook con tanti consigli utili per la tua bellezza.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e raccogliere statistiche anonime sul suo utilizzo. Mentre alcuni cookie sono abilitati automaticamente, altri cookie possono essere disattivati. Per i dettagli leggi la Privacy Policy.

Attivando tutti i cookie ci aiuti a migliorare la tua esperienza sul sito.

Alcuni contenuti non sono disponibili poiché hai disabilitato i cookie. 

Per accedere a questi contenuti puoi abilitare i cookie: fai clic per registrare le tue preferenze sui cookie.