Alcuni contenuti non sono disponibili poiché hai disabilitato i cookie. 

Per accedere a questi contenuti puoi abilitare i cookie: fai clic per registrare le tue preferenze sui cookie.

Manicure semplici e perfette fatte in casa

Manicure semplici? Sì, e da fare in casa!

Le manicure semplici sono perfette per ogni occasione, e una mano curata è sempre molto importante. Le mani sono uno dei nostri “biglietti da visita”. Una delle prime cose che si nota in una persona. Averle sempre a posto  dovrebbe essere una buona regola per tutti. Con o senza smalto, ma curate!
Certo se si può andare dall’estetista diventa tutto molto più facile. Ma non sempre ne abbiamo la possibilità, il tempo e, a volte,  la voglia.

Bastano pochi minuti e pochi semplici step per farsi delle manicure semplici e perfette anche a casa. Pochi gesti che ci permettono di avere le mani sempre in ordine e curate.

leggi anche : Unghie rovinate. perché e come curarle

 

9 Step per una manicure semplice fatta in casa

 

  1. Strumenti
  2. preparazione
  3. dare forma e limare le unghie
  4. ammorbidire le cuticole
  5. applicazione base
  6. applicazione smalto
  7. applicazione top coat
  8. come correggere gli errori
  9.  olio e crema mani

 

Come prima cosa bisogna munirsi di tutto l’occorrente per poter ottenere una manicure perfetta.

Strumenti


manicure perfetta myfloreschic

  • un piccolo asciugamano
  • una ciotolina con acqua tiepida per lasciare le mani in ammollo
  • sapone liquido idratante
  • scrub mani
  • crema idratante
  • solvente senza acetone
  • batuffoli di cotone
  • spazzolino per unghie
  • lima
  • tronchesino
  • bastoncini di legno
  • penna correttore o bastoncini di cotone
  • base
  • smalto
  • top coat
  • olio per cuticole

 

Preparazione


Con un po’ di sapone, meglio se idratante, lavarsi per bene le mani. Consigliamo anche di utilizzare l’apposito spazzolino delle unghie per togliere ogni eventuale traccia di sporco.

manicure perfetta myfloreschic

Con un batuffolo di cotone imbevuto di levasmalto, togliere i residui di smalto. Passare il batuffolo dall’alto verso il basso per evitare di irritare le cuticole.

Lavarsi nuovamente le mani. Se si ha voglia e tempo e se le mani sono molto secche, si può fare anche un leggero scrub con dei prodotti appositi. In ogni caso, dopo aver lavato le mani, passare una buona crema idratante.

Una volta che la crema idratante si è assorbita, passare sulle unghie un batuffolo di cotone con un po’ di levasmalto per togliere i residui di crema dalle unghie.

Leggi anche: Latte idratante Le Petit Marseillais

Dare forma e limare le unghie


manicure perfetta myfloreschic

A questo punto si può passare alla fase successiva quella di sistemare le unghie dando la forma e la lunghezza desiderata.

Le forme delle unghie possono essere:

Ovale che allunga le unghie e sta bene a tutte

Squadrata o a punta meno portabili e più fashion.

Anche per la lunghezza potete scegliere quella che preferite corte, media e lunga. Generalmente le unghie corte o di media lunghezza sono più portabili, stanno bene a tutte e sono belle con ogni tipo di smalto.

Per dare la forma alle unghie lo strumento migliore da utilizzare è sicuramente una lima. In commercio ne esistano tantissime. Dalle lime usa e getta, alle lime di carta, a quelle di vetro, a quelle di acciaio. Consigliamo di non usare una limetta troppo aggressiva. Inoltre per dare la forma e non rovinare l’unghia passare la lime sempre nello stesso senso.

Ammorbidire le cuticole


manicure perfetta myfloreschic

Una volta data la forma desiderata alle unghie, bisogna mettere le mani in ammollo per fare ammorbidire le cuticole. Prendere una ciotola con dell’acqua tiepida e lasciare le mani a bagno per qualche minuto. Nell’acqua potete aggiungere qualche goccia di limone che aiuta a sbiancare l’unghia o qualche goccia del vostro olio essenziale preferito.

Se non avete tempo per questa fase in commercio esistono diversi prodotti per ammorbidire le cuticole senza bisogno di lasciare le mani a bagno.

Asciugare le mani e con un bastoncino di legno spingere le cuticole e le pellicine verso l’alto. Le cuticole e le pellicine non andrebbero mai tagliate, ma questa regola può essere infranta nel caso di pelle eccessiva. Per questa operazione aiutatevi con un tronchesino apposito.

manicure perfetta myfloreschic

Una volta finita questa operazione asciugare bene le mani, magari ripassando un po’ di crema idratante. Come prima se passate la screma idratante, abbiate cura di rimuoverne i residui sulle unghie.

Applicazione base


manicure perfetta myfloreschic

Prima di applicare lo smalto è necessario passare una buona base. Questa oltre a proteggere l’unghia fa si che il colore non venga direttamente a contatto la superficie dell’unghia macchiandola.
Ultimamente diverse case cosmetiche hanno formulato anche degli smalti che già contengono una base protettiva.

Sul mercato esistono diversi tipi di base.

Basi rinforzanti che aiutano a proteggere e far crescere le unghie fragili o che si spezzano. Evitate però quelle che contengono formaldeide, una sostanza dannosa per le nostre unghie

Basi sbiancanti che aiutano a sbiancare le unghie ingiallite dal fumo o dall’età. Queste basi sono ricche di particelle che danno un effetto ottico sbiancante.

Basi leviganti che aiutano quando si hanno le unghie rigate e livellano le varie imperfezioni.

Un piccolo consiglio.Quando utilizzate un colore molto scuro: mettete due passate di base. Questo evita di ritrovarsi con le unghie colorate o gialle.

manicure perfetta myfloreschic

Applicazione smalto

manicure perfetta myfloreschic

Ora arriva il momento della applicazione dello smalto. Qui la scelta è veramente ampia e decisamente soggettiva. Il consiglio che diamo è di cercare di usare smalti di buona qualità. Quando si preleva lo smalto assicurarsi di dosare bene il prodotto. Soprattutto per uno smalto colorato.  Nell’applicazione dello smalto si parte dalla base dell’unghia e la si ricopre  facendo tre strisce con il pennello: una centrale e in seguito le due laterali. Lasciare asciugare bene e fare una seconda passata di colore. Generalmente due passate di colore sono abbastanza coprenti. A volte però certi tipi o colori di smalti ne necessitano tre.

Gli smalti dai colori scuri enfatizzano mani e unghie, hanno bisogno di un po’ più di “manutenzione” e generalmente hanno un durata inferiore. Gli smalti di colori chiari distraggono dalle imperfezioni e durano sicuramente più a lungo.

leggi ancheEssie collezione Tokyo , Faby collezione Posh autunno/inverno 2016/17 , Smalti Rimmel Super Gel , Rimmel Lasting Color

Applicazione top coat 


manicure perfetta myfloreschic

Come ultimo step vi consigliamo l’applicazione di un top coat.  Uno smalto trasparente di solito molto lucido, che serve per donare brillantezza alle unghie o effetti particolari. Anche qui la scelta è molto ampia. Generalmente questi prodotti hanno un finish lucido, un effetto gel o contengono glitter per dare un effetto particolare alla manicure.

Troviamo anche altri tipi di top coat.

Top Coat Matt che ha un finish opaco e da un effetto alle unghie satinato, quali vellutato.

Top Coat Quick Dry per accelerate l’asciugatura dello smalto. Veramente utili e pratici. Ne esistono anche qui di diversi  tipi sia classici da stendere come un normale smalto,  spray da vaporizzare sulle unghie che in gocce sempre per accelerare l’asciugatura.

Top Coat Fissativi utilizzati per fissare strass o decorazioni varie.
Il top coat è un validissimo alleato per aumentare la durata dello smalto aumentandone la resistenza.

Come correggere gli errori

Per correggere eventuali sbavature anche qui esistono diversi modi e prodotti. Sicuramente il modo più semplice ed economico e quello di immergere la punta di un cottonfioc in un po’ di levasmalto e con cautela rimuovere le sbavature. Esistono anche matite già pronte, con la punta che contiene un prodotto per correggere i difetti lasciati intorno all’unghia.
Una novità da poco arrivata in Italia, ma presente sul mercato cosmetico internazionale da tempo è Liquid Palisade. Una film da applicare prima di mettere lo smalto e da togliere a manicure finita.

manicure perfetta liquid palisade myfloreschic

Ultimo step per una manicure perfetta

Ora siamo arrivate alla fine. Che abbiate o no messo lo smalto, le mani sono in ordine e pronte per farsi ammirare. Se avete ancora qualche minuto concludete la vostra manicure con qualche goccia di olio per le cuticole,  una nuova passata di crema idratante e magari un massaggio alle mani.

manicure perfetto myfloreschic

leggi anche : Resultime: una crema mani e unghie anti età

 

Quello della manicure può diventare un momento da dedicare a se stessi. Alla fine di una lunga giornata in compagnia di un film, al sabato pomeriggio per prepararsi alla serata. Per noi è una coccola. Una pausa da dedicare completamente a noi stesse.

Non mi resta che augurare una buona manicure a tutti!

Alla prossima!

 

seguimi anche su Facebook Instagram

 

Comments (21)

  1. giulia 23 Gennaio, 2017 at 12:17 am

    Bell’articolo!!!! A me manca la pazienza di dedicarmi alla manicure fai da te… quindi ogni tanto la faccio dall’estetista,altrimenti al naturale…
    Nell’articolo ho trovato degli spunti interessanti…spero di riuscire ad applicarli

  2. In viaggio con Dorothy 23 Gennaio, 2017 at 12:56 am

    A proposito di manicure… hai qualche prodotto da consigliarmi per i geloni causati dal freddo??? Io sono una di quelle persone che trascura TANTO le mani…e ora col freddo sono un vero disastro…vorrei far diventare la manicure una mia routine come dici tu…ma al momento parto da sotto zero..non riesco nemmemo a svitare il tappo delle bottiglie d’acqua… se hai qualche prodotto specifico da consigliarmi ti ringrazio gia in anticipo! 🙂

    • MyFloreschic 23 Gennaio, 2017 at 3:24 pm

      Ciao, idrata più che puoi le mani con una buona crema idratante più volte al giorno e proteggile dal freddo con dei guanti caldi. Se poi le tue mani sono molto secche ecco la dritta. Prima di andare a letto metti tantissima crema idratante sulle mani, infilati un paio di guanti e tienili pet tutta la notte. Poco pratico magari, ma funziona alla grande

      • In viaggio con Dorothy 23 Gennaio, 2017 at 7:11 pm

        Provero con I guanti di notte!!!! 🙂 grazie! Anche perche quasi tutte le creme per il freddo sono molto grasse ed e’ difficile fare qualumque cosa con le mani stra unte… quindi provero a curare di piu la fase notturna!Grazie mille!

  3. Simona 23 Gennaio, 2017 at 7:11 am

    Bell’articolo, grazie!
    Anche la dritta del Liquid Palisade. Un’idea che proverò

  4. Valeria 23 Gennaio, 2017 at 8:16 am

    Bel post! Mi hai fatto venire voglia di vincere la pigrizia e impegnarmi davvero invece di continuare a rimandare! Amo gli smalti e lo cambio spesso ma non ho sempre la pazienza e il tempo di fare una bella manicure… Questa settimana lo farò!
    Valeria

  5. Cassandra - Viaggiando A Testa Alta 23 Gennaio, 2017 at 9:34 am

    Ottimi consigli per una manicure perfetta. Il problema per me è trovare il tempo… Ma ti prometto che appena ci riuscirò seguirò attentamente tutti i tuoi passaggi!!

  6. Valeria 23 Gennaio, 2017 at 10:55 am

    Io non mi trucco perchè sono allergica, ma mi piacerebbe curare almeno le mani qualche volta: una guida impeccabile anche per chi fa pastrocchi come me!

    • MyFloreschic 23 Gennaio, 2017 at 3:21 pm

      ciao Claudia, la prima cosa in ogni caso da fare è idratare, idratare , idratare. Usa una buona crema mani più spesso che puoi e in poco tempo vedrai la differenza

  7. Claudia B. Voce del Verbo Partire 23 Gennaio, 2017 at 2:00 pm

    Io devo assolutamente iniziare a munirmi di olio per cuticole. Ci penso già da un pò e ho tardato anche troppo.
    Da un anno a questa parte ho smesso di dare qualsiasi tipo di smalto, mi piacciono ma avendo perennemente le mani a bagno, non possono durarmi. E io non voglio più stressare l’unghia con continue rimozioni e applicazioni.
    Però la mitica lima della Scholl ha risolto i miei problemi: unghie sempre perfettamente curate, seppure al naturale, e super forti!
    Claudia B.

  8. Camilla Assandri 23 Gennaio, 2017 at 5:27 pm

    Quando ancora andavo a scuola o nel periodo di “nullafacenza” post studi, dedicavo molto tempo alla cura delle mie unghie, erano lunghe, forti e belle in ordine.
    Applicavo lo smalto dei colori secondo la stagione e appena si rovinava ero subito pronta a sistemarlo.
    Da ormai due anni, lavorando nel settore alimentare, lascio le mani al naturale e nel fine settimana non ho mai voglia di dedicarci del tempo!
    Questo articolo mi piace molto, è chiaro e ricco di informazioni, credo proprio che mi riprenderò cure delle mie mani/unghie 🙂

  9. Girovagandoconstefania 23 Gennaio, 2017 at 8:56 pm

    Non sapevo esistessero delle basi leviganti. Le proverò perché ho le unghie rovinate, comunque uso poco lo smalto perché col lavoro che faccio mi dura al max due giorni..

  10. Chiara 23 Gennaio, 2017 at 10:34 pm

    Quanti passaggi ci vogliono per una manicure perfetta! Io ammetto che andando sempre un po’ di fretta ci bado poco, già le rare volte che mi do lo smalto mi sembra un successone! 🙂 E’ anche vero che seguendo i vostri consigli i risultati sarebbero di sicuro migliori!

  11. Federica 2 Marzo, 2017 at 10:20 am

    A parte lo step dell’acqua cerco sempre di fare tutti i passaggi per avere le mani curate. Bell’articolo

  12. Carmen 29 Marzo, 2017 at 5:38 pm

    Uff la teoria la so ma manca la pratica 😉 Non ho assolutamente pazienza per queste cose…faccio una manicure superficiale ma devo anche dire che mani e unghie mi aiutano in questo eh. Per fortuna si difendono ancora bene. Lo smalto colorato mi piace tantissimo ma lo metto raramente, solo in occasione di qualche evento…non riesco ad aspettare…mi snerva e puntualmente combino dei pacciughi costringendomi a doverlo ridare. E nemmeno l’estetista funziona…ho provato per il mio matrimonio e in un paio di altre occasioni ma non ne potevo più. Ahahahah sono un caso disperato!!! Però cercherò di seguire i vostri consigli, che gli anno passano!!! Articolo chiarissimo!!!

  13. vagabondele 30 Marzo, 2017 at 4:46 pm

    Leggendo i post ho finalmente cito perché le mie mani sonosempre un disastro!
    Iniziero’ a far pratica molto presto e intanto idrato!

  14. ESTER CADONI 30 Marzo, 2017 at 4:58 pm

    I guanti la notte…ho provato ma mi viene la smania e non riesco a dormire!!! La soluzione è idratare più volte durante il giorno, anche se l’effetto non è lo stesso. E l’olio per le cuticole, con la pelle secca è indispensabile 😉

  15. Elisa e Dintorni 4 Aprile, 2017 at 9:39 pm

    Mi piace prendermi cura delle unghie e vorrei poter fare di più. Invece il tempo scarseggia costantemente

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Le recensioni e review presenti in questo blog sono frutto della mia esperienza personale, così come le opinioni espresse nei post.

ebook in regalo:

beauty routine da viaggio

Iscriviti alla newsletter MyFloreschic e ricevi in regalo una raccolta di consigli per affrontare i tuoi viaggi in bellezza

ebook in regalo:

beauty routine da viaggio

Iscriviti alla newsletter MyFloreschic e ricevi in regalo una raccolta di consigli per affrontare i tuoi viaggi in bellezza.
Copertina-Ebook-beauty-in-viaggio-v4

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e raccogliere statistiche anonime sul suo utilizzo. Mentre alcuni cookie sono abilitati automaticamente, altri cookie possono essere disattivati. Per i dettagli leggi la Privacy Policy.

Attivando tutti i cookie ci aiuti a migliorare la tua esperienza sul sito.

Alcuni contenuti non sono disponibili poiché hai disabilitato i cookie. 

Per accedere a questi contenuti puoi abilitare i cookie: fai clic per registrare le tue preferenze sui cookie.