Scadenza cosmetici e PAO cosmetici:

conosci le differenze?

Ebbene sì, c’è differenza tra “PAO cosmetici” e “data di scadenza cosmetici”.

Nella routine di ogni persona viene utilizzato almeno un prodotto cosmetico.

E’ per questo molto importante fare attenzione a ciò che è scritto in etichetta.

Oltre alle informazioni sulla composizione, di cui vi abbiamo già accennato nell’articolo sui fondotinta con buon inci, e alle indicazioni d’uso, è fondamentale controllare il PAO o la scadenza del prodotto in questione.

Differenza tra PAO cosmetici e scadenza cosmetici.

Spesso si tende a fare un po’ di confusione, ma in realtà il PAO e la data di scadenza sono due cose differenti.

 

Il PAO o period after opening è un simbolo grafico, che è capitato a tutti di vedere almeno una volta sulla confezione di un prodotto cosmetico.

pao e scadenza myfloreschic

Questo simbolo, che rappresenta un vasetto aperto. E’ presente sia sulla confezione che contiene il prodotto sia sull’eventuale involucro esterno. Sul vasetto o al suo lato di esso è riportato un numero seguito dalla lettera “M”. Questo sta ad indicare la durata in mesi del prodotto dalla sua apertura. Questa indicazione è obbligatoria. Si presume che il cosmetico in questione a contatto con l’ambiente possa alterare le sue caratteristiche e quindi potrebbe diventare potenzialmente tossico.

Il codice PAO non è uguale per tutti i prodotti, poiché dipende da quali componenti sono presenti nella formulazione, infatti questo varia dai 3 mesi, come nel caso di alcuni prodotti bio, fino a 3 anni, come nel caso dei profumi.

pao e scadenza prodotti myfloreschic

La data di scadenza è invece la data dopo cui il prodotto non può più essere consumato. Questa viene riportata in etichetta con la dicitura “Da consumarsi preferibilmente entro il …” seguito dal giorni, mese e anno.

PAO e scadenza cosmetici - MyFloreschic

La scadenza però viene riportata solo quando il cosmetico ha una durata inferiore ai 30 mesi, generalmente per quei prodotti che nella formulazione hanno componenti facilmente deperibili. Al di sopra dei 30 mesi di durata l’indicazione che si trova in etichetta è il PAO.

Per cui fate attenzione ai prodotti che utilizzate e magari buttate via quelli che sono aperti da troppo tempo.

Ecco una tabella che vi può essere utile 🙂

 

 

Per qualsiasi ulteriore chiarimento potete consultare il sito di Cosmetica Italia.

Alla prossima!

 

Seguimi anche su Facebook e Instagram