Garnier questa primavera sta presentando tantissime novità, stiamo provando diverse di queste e inizio con il parlarvi delle SkinActive Garnier.

Da fanatica delle maschere viso potete immaginare la felicità nello scoprire questa new entry. Le maschere sono diventate una parte integrante della mia skincare routine serale. Alla fine della giornata, dopo aver deterso accuratamente il viso, ne applico una. In crema, in tessuto o peel-off, dopo averla applicata mi rilasso un pò’.

Leggi anche: Maschera microbolle.

SkinActive Garnier maschere viso.

Queste nuove maschere vanno ad affiancare la linea di maschere in tessuto Hydra Bomb, lanciate di recente e già diventate famosissime.

La linea SkinActive Garnier si compone di 5 maschere monodose. Cinque ingredienti per altrettanti tipi di esigenza.

SkinActive Garnier, le nuove maschere monodose.- MyFloreschic

  • Maschera illuminante con succo di limone. Indicata per pelli spente con irregolarità.
  • Maschera purificante all’estratto di tè macho e argilla. Per pelli miste o grasse.
  • Maschera affina-pori con roccia di origine vulcanica. Ideale per le pelli impure.
  • Maschera anti-sete con melograno. Una carica di idratazione per le pelli disidratate.
  • Maschera riparatrice al miele. Consigliata alle pelli secche o molto secche.

Ogni ingrediente è stato scelto sulla base delle sue note caratteristiche.

Il limone ricco di vitamina C e antiossidanti, è famoso per il suo effetto schiarente sulla pelle e tonificante. Il tè macha, molto in voga negli ultimi anni, è purificante e anche questo è ricco di antiossidanti, ottimo anche da bere per purificare l’organismo. La cenere vulcanica è usata sin dall’antichità per il suo alto potere antibatterico; aiuta a purificare in profondità la pelle. Il melograno è presente nella cosmetica da diverso tempo, aiuta a proteggere la pelle e a combattere i segni del tempo. Infine il miele, famoso per lenire la pelle e per il suo altissimo potere idratante.

SkinActive Garnier, le nuove maschere monodose.- MyFloreschic

Ogni maschera contiene 8 m di prodotto e sono prive di parabeni. Tutte vanno applicate sulla pelle detersa e asciutta. Possono essere usate singolarmente. Ma all’occorrenza si può ricorrere alla tecnica del multimasking e cioè usare diverse maschera contemporaneamente, così da soddisfare le esperienze delle diverse parti del viso.

Leggi anche: Multimasking per una pelle del viso sempre perfetta.

Prime impressioni.

La mia pelle con il cambio di stagione è un pò capricciosa. Qualche imperfezione, zone molto secche e la classica pelle mista con tendenza a lucidarsi  nella zona T. È per questa ragione che nell’ultimo periodo sto provando diverse combinazioni per trovare la mia skincare ideale.

Ho utilizzato queste maschere in combinazione. Così da calmare le zone più reattive e idratare i profondità quelle più secche. Poichè non hanno tutte lo stesso tempo di posa, le ho applicate in successione una dopo l’altra. La pelle alla fine appare bella morbida e idratata. Anche con quelle purificanti non ho avvertito quel fastidioso effetto di pelle che tira.

Considerando che sono prodotti di larga distribuzione, vendute ad un prezzo contenuto, mi ritengo più che soddisfatta. Per questo anche loro saranno presenti nel mio cestino preferito della skincare: quello delle mie amatissime maschere viso. 🙂

E voi quale prodotto skincare preferite? Utilizzate le maschere viso?

Alla prossima!