Alcuni contenuti non sono disponibili poiché hai disabilitato i cookie. 

Per accedere a questi contenuti puoi abilitare i cookie: fai clic per registrare le tue preferenze sui cookie.

Vivere Felici: Hygge, il metodo danese dei piaceri quotidiani

Vivere Felici: scopriamo il segreto dal libro “Hygge, il metodo danese dei piaceri quotidiani

Vivere Felici: è un’utopia?

No, dopo aver letto “Hygge, il metodo danese dei piaceri quotidiani“.

La sensazione che ti lascia è che vivere felici sia possibile.

Hygge, il segreto della felicità dei danesi è legato più ad una atmosfera, ad una emozione, più che a qualcosa di materiale.

È la sensazione di poter abbassare la guardia. Di stare con le persone che amiamo. Di essere a casa. Di trovarci al sicuro.

Leggi anche: Felicità in un barattolo.  

higge il segreto danese della felicità myfloreschic

L’essere Hygge è la nuova frontiera della felicità che dalla Danimarca sta contagiando il modo di essere di molti di noi .

Un modo di vivere la vita in maniera semplice. Creare le atmosfere giuste, prendersi cura di se con piccoli gesti quotidiani.  Avere un posto tranquillo dove sorseggiare un buon caffè. Mettersi un paio di pantaloni comodi o il nostro maglione preferito. Accendersi una candela.

Tutto questo è Hygge.

sorseggiare un buon caffè hygge -myfloreschic

L’amore e la cura della propria casa, del posto di lavoro. Godere della compagnia delle persone care . Tutto questo è Hygge.

Esiste un vero e proprio manifesto delle cose da fare per Vivere Felici, per essere Hygge.
  • creare l’atmosfera, possibilmente abbassando la luce e accendendo delle candele
  • la presenza, esserci, spegnendo magari i cellulari
  • il piacere, con un buon caffè, un buon bicchiere di vino, una fetta di torta
  • parità, dividendo i compiti e non monopolizzando la conversazione
  • gratitudine verso le persone e la vita
  • armonia, non fare a gara con nessuno
  • comfort, mettersi comodi, fare una pausa, rilassarsi
  • la tregua non creando discussioni
  • condivisione, costruendo rapporti e narrazioni
  • riparo, creare un luogo di pace e di riparo
La Hygge si può gustare, udire, fiutare, toccare e vedere, ma soprattutto si può provare.

Ormai è diventata una parola molto alla moda. Il mondo del web è pieno di articoli su questa filosofia di vita. Sono stati scritti diversi libri in materia ed uno di questi è diventato un best seller.

Non è forse solo un semplice richiamo alla semplicità. Al riprendere consapevolezza del momento e ad imparare a godere anche delle piccole cose? Come concedersi una pausa e leggere un buon libro nel nostro angolo preferito della casa!

hygge myfloreschic

Nella società attuale abbiamo sempre bisogno di essere qualcosa, di darci una collocazione, di identificarci con  qualcosa o qualcuno. Siamo diventate persone e non più individui.

E allora ben venga questa nuova moda, ben venga un modo di essere che ci riporta ad apprezzare i valori della semplicità, delle piccole cose e soprattutto dell’amore verso se stessi e gli altri.

Devo dire che sono da sempre Hyggie.  Metto o cerco di mettere cura, amore e consapevolezza in ogni cosa che faccio.

Amo avere intorno cose belle, semplici. Nella mia casa non mancano mai le candele accese, una buona musica di sottofondo. Amo le cene in famiglia, le chiacchiere con gli amici. Tutto nel massimo del relax e del confort.

Uno dei miei momenti preferiti è quando posso concedermi un bagno caldo, rilassante, profumato. Preparo tutti i miei intrugli preferiti, accendo una candela e mi concedo una pausa da tutto e da tutti.

Leggi anche: La pelle, cura e coccole per rilassarsi.

momento di relax hygge myfloreschic

 

Quale è il vostro rituale hygge preferito?

Alla prossima !

 

seguici anche su : Facebook e Instagram

 

Comments (14)

  1. Lucia Lesley 11 Marzo, 2017 at 12:59 pm

    Ho in lista uno di questi libri da leggere nel futuro prossimo! Mi piace questa filosofia anche se spesso durante la giornata capita di nn trovare il tempo! Sembra facile ma richiede comunque impegno! Spesso, invece di fare una semplice doccia, perdo 1 minuto per accendere le candele! Oppure a volte apparecchio la tavola in modo speciale anche se è un martedì sera e siamo solo io e mio marito! A Dicembre poi, mi piace da matti spegnere tutte le luci e lasciare acceso solo l’albero di Natale…mi rende positiva e allegra!

    • MyFloreschic 11 Marzo, 2017 at 9:38 pm

      Ciao Lucia è vero che il tempo manca sempre con la vita frenetica che abbiamo. Ma magari anche solo per una volta alla settimana proviamo a concederci e a assaporare qualche piccolo piacere !

  2. Flavia 11 Marzo, 2017 at 1:14 pm

    Non conoscevo questa filosofia hygge ma da quando viviamo in repubblica dominicana abbiamo riscoperto la lentezza, il lusso di vere tempo per stare con chi vuoi, per fare quello che ti piace, per incontrare e stare con le persone e non solo correre da una parte all’altra come facevamo in italia… la vita cambia davvero tanto se ti concedi del tempo..
    Grazie per avermi fatto conoscere anche questo aspetto

  3. Laila 11 Marzo, 2017 at 7:50 pm

    A volte la fretta e la pressione quotidiana ci fanno dimenticare di prestare attenzione alle piccole cose, ai dettagli, ma soprattutto agli attimi in cui è racchiusa la felicità! Ottimo questo promemoria… Grazie!

  4. Giulia 11 Marzo, 2017 at 8:55 pm

    E c’è una sezione sul libro come seguire questa filosofia danese con I bambini? Io provo a semplificare la mia vita il piú possibile ma sempre complicato rimane

  5. Marilisa 12 Marzo, 2017 at 12:16 am

    Io voglio seriamente dedicarmi a questo tipo di lettura! Voglio capire per bene queste differenti filosofie di vita, grazie per il consiglio

  6. Elisa e Dintorni 14 Marzo, 2017 at 9:17 pm

    Ho imparato un concetto nuovo e scoperto una cosa che mi piace. Ora non.vedo l’ora diapprofondire e leggerne di più al riguardo.
    La sera quando fa buio mi.piace spegnere le luci tranne una piccola lampada con una luce soffusa. Mi aiuta a liberare la mente. Ora mi sto godendo proprio questo momento, forse definibile hygge

    • MyFloreschic 14 Marzo, 2017 at 10:20 pm

      Ciao Elisa, la parola è nuova, ma il concetto è sempre lo stesso, è nella semplicità e nel sapere apprezzare le piccole cose che si trova la serenità

  7. Girovagandoconstefania 20 Marzo, 2017 at 4:20 pm

    Mi piace questa filosofia danese dello star bene prendendosi cura di sé e creando un ambiente confortevole nel quale vivere 🙂

  8. Valeria 23 Marzo, 2017 at 11:31 pm

    Bellissimo, anche solo leggendo il manifesto mi sento più serena 😀 Avere un blog, secondo me dovrebbe essere un ulteriore punto 😉

  9. LoPsicoTaccuino 9 Settembre, 2017 at 11:40 pm

    Ciao!
    Ho un’amica che ha fatto l’Erasmus in Danimarca e mi ha parlato molto dell’Hygge. Avevo anche pensato di comprare un libro per approfondire e questo era uno dei papabili, ma ancora non l’ho preso. Condivido alcuni assunti dell’Hygge, anche a me piace condurre una vita rilassata in certi momenti, ma ammetto che l’Hygge mi dà l’idea di essere TROPPO RILASSATO. 😀 Io sono una persona curiosa, con mille interessi e impegni e la sola idea di fermarmi mi mette già in ansia, ahahah. Lo faccio perché mi fa stare bene, ma i miei momenti di relax puro durano poco, poi c’è sempre qualcosa da fare/leggere/pensare. Sono una ragazza hygge a piccole dosi! 😀

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Le recensioni e review presenti in questo blog sono frutto della mia esperienza personale, così come le opinioni espresse nei post.

ebook in regalo:

beauty routine da viaggio

Iscriviti alla newsletter MyFloreschic e ricevi in regalo una raccolta di consigli per affrontare i tuoi viaggi in bellezza

ebook in regalo:

beauty routine da viaggio

Iscriviti alla newsletter MyFloreschic e ricevi in regalo una raccolta di consigli per affrontare i tuoi viaggi in bellezza.
Copertina-Ebook-beauty-in-viaggio-v4

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e raccogliere statistiche anonime sul suo utilizzo. Mentre alcuni cookie sono abilitati automaticamente, altri cookie possono essere disattivati. Per i dettagli leggi la Privacy Policy.

Attivando tutti i cookie ci aiuti a migliorare la tua esperienza sul sito.

Alcuni contenuti non sono disponibili poiché hai disabilitato i cookie. 

Per accedere a questi contenuti puoi abilitare i cookie: fai clic per registrare le tue preferenze sui cookie.