Due settimane fa abbiamo avuto il piacere di partecipare al “Blogger day”, un evento nato dalla collaborazione di due aziende: SVR (di cui vi parleremo presto) e PaolaP make-up.

Il primo step di questo evento di presentazione è stata la detersione e l’idratazione del viso, eseguita dal team SVR con prodotti specifici a seconda delle esigenze della pelle. Dopo di che si passava ad una seduta di make-up ad opera del gruppo di MUA di PaolaP.

Il brand di make-up presentava la sua collezione per questa primavera/estate realizzando su ognuna di noi un trucco in tema con il modo della collezione.

Urban pin-upUrban Pin-up PaolaP - review - Myfloreschic

Punti salienti del make-up da Pin-Up pensato da PaolaP sono sicuramente una pelle luminosa, labbra in primo piano e occhi delineati da una riga di eyeliner. Semplice, ma d’effetto. Elegante e rock allo stesso tempo.

La collezione è composta da:

  • tre nuances di Power Cream (fondotinta)
  • due colori di Synthesis Primer (primer occhi)
  • un colore di Abstraction (ombretto fluido color bronzo)
  • un colore di Lipstyler (rossetto)
  • un colore di Make Me Blush (blush in crema)
  • un colore di Moonlight (illuminante)

” Urban Pin-Up si rifà al look delle pin-up degli anni ’50; naturalmente il modo è stato rivisitato per portarlo ai giorni d’oggi, senza però sacrificare la raffinatezza del make-up caratteristica di quel periodo storico”. È così che Paola definisce questa collezione.

Sto utilizzando sin dal giorno dell’evento tre prodotti della Urban Pin-Up con grande soddisfazione.

Urban Pin-up PaolaP - review - Myfloreschic Il primo è il fondotinta Power Cream nella colorazione 01. Dalla consistenza molto leggera questo prodotto si stende facilmente, con l’aiuto di un pennello, ha una coprenza medio-bassa, ma si può stratificare. Non contiene paramine e siliconi; ha una leggerissima profumazione talcata, che a mio parere risultata piacevole durante l’applicazione e che svanisce dopo pochi secondi. La cosa che più mi piace di questo fondotinta è l’effetto luminoso che dona alla pelle senza risultare troppo pesante o unto. In questo periodo in cui il tempo è un po’ incerto e la temperatura continua a variare, ho avuto modo di vedere che anche nelle giornate più calde resiste a lungo sulla pelle senza lucidarsi.

Urban Pin-up PaolaP - review - Myfloreschic

Altro prodotto della Urban Pin-up che ho ricevuto dall’azienda e che ho provato in questi giorni è il blush Make me. Un blush in crema color ciclamino intenso. Questo prodotto ha una consistenza che permette di modulare l’intensità del colore; può essere applicato sia con le dita che con il pennello, io personalmente preferisco applicarlo con le dita perché in questo modo riesco a modulare più facilmente il colore. Ho provato ad utilizzarlo anche come rossetto e devo dire che l’effetto non è niente male. 🙂

Urban Pin-up PaolaP - review - Myfloreschic

Ultimo prodotto che ho ricevuto è l’illuminante in stick Moonlight. Dei tre prodotti questo è quello che ho utilizzato di meno, non sono una fan dell’illuminate per il trucco da tutti i giorni, ma comunque vi dico quali sono state le mie impressioni.

Si applica e si sfuma con estrema facilità, ma bisogna fare attenzione a non esagerare perché è molto pigmentato. Perfetto per creare punti luce sul viso, secondo me è perfetto anche per creare una base luminosa sulla palpebra, proverò e vi farò sapere 🙂

Ho curiosato durante l’evento anche tra gli altri prodotti e devo dire che il rossetto, che mi è stato poi applicato durante la seduta di trucco, è quello che mi ha più colpito; ha un cuore bellissimo, un rosso- aranciato e una texture che rispetta le caratteristiche di confortevolezza e morbidezza sulle labbra di tutti i rossetti Lipstyler.

Questa collezione è la conferma dell’altissima qualità dei prodotti PaolaP che deriva dalla passione e dalla ricerca constante di ingredienti che siano altamente performanti e adatti alle esigenze di tutti i tipi di pelle.

Tutti i prodotti PaolaP li trovate nei saloni di bellezza che rivendono il marchio o sul loro sito internet.

Siete incuriosite da questa collezione? Cosa ne pensate?

Alla prossima!